Irma Missaglia (Sim-Patia) nominata Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana

«Sono felice per l’attenzione che viene posta al terzo settore e al mondo no profit. È un onore per la nostra categoria, che così viene messa in luce come una vera azienda sociale»

Schermata 2019-09-25 alle 08.03.53
Supporto

La più sorpresa di tutti è lei: Irma Missaglia, presidente della Cooperativa “Sim-Patia” (partner di Young Inclusion) è stata nominata Cavaliere dell’Ordine “al merito della Repubblica Italiana”, con decreto del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Istituito nel 1951, è il primo fra gli ordini nazionali, e vuole ricompensare «benemerenze acquisite verso la nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari».

«Non me lo aspettavo proprio», dice Irma Missaglia, che il 20 maggio scorso ha ricevuto la comunicazione dalla Prefettura di tale nomina. «Eravamo collegati in Zoom per un consiglio di amministrazione, ho visto questo messaggio e all’inizio mi ero spaventata. Cosa dovrà dirmi la Prefettura? L’ho letto poi a tutti e ci siamo meravigliati. Al di là dell’onore di questa nomina, sono felice per l’attenzione che viene posta al terzo settore e al mondo no profit. È un onore per la nostra categoria, che così viene messa in luce come una vera azienda sociale, con una mission particolare pur rimanendo però una vera azienda. Voglio dedicare questa onorificenza a tutta la squadra di Sim-Patia e a chi fa innovazione». 

Condividi su
Torna su