La Musica e i suoi poteri sono per tutti. Ecco gli atti del convegno

Il Comune di Seregno pubblica gli Atti del Workshop “Il Potere della Musica”, una risorsa per conoscere in dettaglio le finalità del progetto Young Inclusion

atti convegno musicoterapia seregno
Supporto

Domenica 15 novembre ricorre l’MT-Day – o, in altre parole, la Giornata Europea della Musicoterapia. Una ricorrenza che si celebra da sei anni a questa parte in tutto il Continente per sensibilizzare l’opinione pubblica dei Paesi dell’Unione sulle straordinarie possibilità che si schiudono quando la musica viene impiegata scientificamente in ambito terapeutico e formativo.

Non c’era quindi momento migliore per dare il via ufficiale alla pubblicazione degli Atti del Workshop «Il Potere della Musica», il convegno tenutosi presso l’Auditorium di Seregno il 24 settembre 2019 nell’ambito delle iniziative «Oltre il Pozzoli» del cartellone della 31.esima edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ettore Pozzoli, nell’ambito del progetto Young Inclusion, di cui il comune di Seregno è partner.

Gli Atti sono disponibili in formato elettronico a titolo gratuito sul sito del Concorso Pozzoli

Nella pubblicazione sono raccolti i contributi dei quattro relatori che hanno preso parte ai lavori:

Vincenzo Balzani, pianista e didatta noto a livello internazionale e direttore artistico del Concorso, si è diffuso sull’importanza storica e sulla grande attualità della produzione didattica di Ettore Pozzoli;

Dan Zhao Yi, celebre didatta attivo fra Shanghai e Shenzhen, ha descritto la realtà musicale cinese, portando in evidenza gli sviluppi più recenti nell’area della formazione pianistica e dell’educazione musicale della popolazione – un tema che è stato posto dal Governo di quel Paese al centro dell’agenda politica;

Antonio Elia ha illustrato in dettaglio gli straordinari poteri curativi e formativi della musica, soffermandosi in particolare sugli interventi di recupero delle persone che vivono situazioni di profondo disagio per via di patologie degenerative, traumi e dipendenze;

Irma Missaglia ha offerto una panoramica sulle attività di Sim-patia – la cooperativa sociale che sorge alle porte di Como e che è capofila italiano del progetto «Young Inclusion».

Come ha ricordato il Sindaco Alberto Rossi nel messaggio di benvenuto che apre la pubblicazione, tutti questi elementi – e i prestigiosi interventi del pubblico presente in sala – collegano «l’anima e la tradizione musicale di Seregno con i successi conseguiti anche nell’ambito della riabilitazione». E consegnano al lettore una chiara prospettiva sulle possibili evoluzioni del grande progetto «Young Inclusion», che contribuirà a fare di Seregno una grande e importante Città della Musica.

SCARICA QUI GLI ATTI DEL CONVEGNO

Condividi su
Torna su